(estetica) n.3

gennaio 7, 2012

Dovreste esserci tutti
tutti quanti
e vedere quello che fa il mondo,
quando sono triste
per consolarmi

a vedere il vento che interviene
che piega i pini, che smuove le transenne e
che mi alza
come alza la ghiaia, e confonde
le lettere dei nomi

-altro che il sesso. altro
che le mie parole-

dovreste essere qui, vedere
quanto è grande
più di me
e di tutti voi, di tutte
le vostre vittorie
mutilate, delle mie sconfitte
immaginarie.

Bisogna sbarrare le finestre, rientrare
le piante. Vado a giocare fuori.

-altro che arrendersi. altro
che aprire le gambe.-

Ma se potessi andarmene, una
volta, saltellare oltre gli eterni
contrattempi
i contratti d’amore vincolanti o
l’apparecchio ai denti, se potessi
andarmene. Smetterla
di essermi fedele.
Se potessi andarmene.

-altro che i nomi. altro
che le voci-

Se potessi andarmene e non essere
un dizionario di nomi prestati, la sentinella
dei miei limiti, delle mie denotazioni
scadute. se potessi essere tu qui e invece
no, e invece
per fortuna è il vento: se
alzo un piede mi alza
se sbatto un piede ho vinto.

Sputo una foglia. Rischio di
morire per un ramo
spezzato, e si spaccano
le tegole ai miei piedi
per farmi ridere, per farmi
ravvedere.

E altro che Roma, altro
che le Salt Flats dello Utah
-che al massimo
mi ci sarei sbucciata le ginocchia-

Mi lascio sgridare, mi lavo le mani. E’ giusto e
giusto. E’ giusto. Lei dice “sapessi, sono due anni
che ci rincorriamo”. Brindiamo
a questo. Mi lavo le mani. Il vento
porterà via ogni cosa, un giorno
mi lascerà sfiancata.
Mi farà sparire dai racconti, dai messaggi
di auguri a natale.

Provo a tenere l’orlo della gonna
aggrovigliata, a immaginarmi gli occhi e dopo
ho il vento alle spalle e inciampo
in discesa, verso casa.

Altro che il nome, altro
che la voce.

Annunci

2 Risposte to “(estetica) n.3”

  1. glasyalabolas Says:

    Tutti questi “- altro che…” mi danno un senso di dejà vu molto familiare, perché? mah.
    Ti dirò che anche se tutto quello che hai scritto qui non significasse alcunché sarebbe comunque nella successione giusta.
    Molto apprezzata, quando ne farai un reading fammi sapere.


  2. Sarà per la canzone dei Negrita. Giuro che me ne sono accorta tardi, però.

    Per il reading, sì, ti farò sapere. Ma vorrei aspettare qualche anno, per far sì che la mia voce sia roca al punto giusto.

    Come sempre: grazie davvero. : )


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: